Navigazione veloce
Istituto Comprensivo Serre - Castelcivita > Organigramma e Funzionigramma

Organigramma e Funzionigramma

ORGANIGRAMMA

L’ORGANIGRAMMA è la rappresentazione grafica che consente di descrivere l’organizzazione complessa dell’Istituzione Scolastica dove i soggetti e gli organismi operano in modo collaborativo e condiviso, pur ricoprendo differenti ruoli e livelli di responsabilità gestionale con l’unica finalità di garantire un servizio scolastico di qualità.

Organigramma

 FUNZIONIGRAMMA

IL FUNZIONIGRAMMA  è un documento il cui scopo è quello di ufficializzare ed evidenziare in forma scritta le funzioni e i compiti degli organi presenti nell’organizzazione scolastica

Il  Dirigente scolastico:

  • Ha la rappresentanza legale della scuola;
  • Dirigere e coordinare le risorse umane organizzando attività scolastiche;
  • Elaborare il PTOF, Piano triennale dell’offerta formativa d’Istituto;
  • Selezionare i docenti che faranno parte dell’organico funzionale;
  • Selezionare i docenti che faranno parte dello staff di collaboratori del dirigente scolastico;
  • Reclutare i docenti nel numero e nelle modalità disposte dalla legge;
  • Assumersi le responsabilità delle scelte didattiche, formative e delle risorse umane e del merito dei docenti;
  • Individuare percorsi formativi in grado di assicurare agli studenti un servizio di qualità
  • Ridurre il numero di alunni e studenti per classe, curando gli aspetti logistici;
  • Presiede il Collegio Docenti, il Comitato di Valutazione, i Consigli di Classe, i Consigli d’Interclasse, la Giunta;
  • Elaborare il DVR scolastico; (Documento di Valutazione dei Rischi)
  • Nominare un RSPP (o ricoprire egli stesso tale carica)
  • Consegnare al RLS una copia del DVR
  • Comunicare telematicamente all’Inail i dati e gli eventuali infortuni sul lavoro;
  • Comunicare annualmente il nominativo del RLS all’Inail.

Consiglio di Istituto

Esso è composto da:

  • Il Dirigente Scolastico;
  • 8 rappresentanti dei docenti;
  • 8 rappresentanti dei genitori;
  • 2 rappresentanti del personale amministrativo   tecnico e ausiliario.

Il Consiglio d’Istituto è regolarmente costituito a partire dall’ elezione delle componenti elettive e le riunioni sono valide purché sia presente almeno la maggioranza del numero complessivo dei membri. Il Consiglio d’Istituto dura in carica tre anni scolastici.

Il Consiglio d’Istituto rappresenta l’organo di governo d’Istituto e ha compiti di indirizzo, programmazione e valutazione delle attività d’Istituto.

Nel rispetto delle funzioni e delle responsabilità degli altri  Organi d’Istituto e in particolare delle scelte didattiche definite dal Collegio dei Docenti, il Consiglio adotta tutti i provvedimenti ad esso attribuiti dalla legge e, in particolare, approva:

  1. lo Statuto;
  2. il Regolamento interno;
  3. il Regolamento sui diritti, i doveri e le mancanze disciplinari degli studenti;
  4. gli Indirizzi generali per l’attività, la gestione e l’amministrazione della scuola:
  5. il Progetto di Istituto;
  6. la Carta dei servizi
  7. il Programma Annuale, previo esame del programma annuale di gestione e il conto consuntivo
  8. Calendario scolastico per gli aspetti di sua competenza;
  9. gli Accordi di rete con altre Istituzione scolastiche e formative;
  10. le Attività da svolgere in forma collaborativa con Enti Locali;
  11. gli Accordi di programma, le convenzioni, le intese con soggetti pubblici .

Collegio Docenti

Il Collegio dei docenti è composto da tutti i docenti, a tempo indeterminato e a tempo determinato, in servizio nell’Istituzione.

Il Collegio dei docenti si insedia all’inizio di ciascun anno scolastico. Il Dirigente d’Istituto lo convoca e lo presiede in via ordinaria; provvede altresì alla convocazione dello stesso in via straordinaria su richiesta motivata di almeno un terzo dei componenti.

Nel rispetto della legge , il Collegio dei Docenti può adottare un regolamento per definire le modalità per il proprio funzionamento, prevedendo tra l’altro la possibilità di articolarsi in gruppi di lavoro e in altre forme di coordinamento interdisciplinare funzionali allo svolgimento dei propri compiti.

Il Collegio dei docenti ha compiti di programmazione, indirizzo e monitoraggio delle attività didattiche ed educative:

  • Elaborare il Piano Triennale dell’Offerta Formativa o PTOF;
  • Adeguare i programmi d’insegnamento alle esigenze specifiche del territorio e del coordinamento disciplinare;
  • Adottare iniziative per il sostegno di alunni svantaggiati;
  • Redigere del piano annuale delle attività di aggiornamento e formazione;
  • Suddividere l’anno scolastico in trimestri o quadrimestri per le valutazioni;
  • Stabilire l’adozione dei libri di testo;
  • Approvare gli accordi con reti di scuole per quanto riguarda gli aspetti didattici;
  • Valutare periodicamente l’andamento didattico complessivo.

Giunta esecutiva

  • Recepisce le proposte e i pareri inoltrati dagli organi competenti;
  • Formula proposte e pareri da inoltrare al Consiglio di Istituto e predispone l’o.d.g. del Consiglio di Istituto.

Collaboratori del Dirigente Scolastico

1° collaboratore:

  • Sostituisce il Dirigente in sua assenza in accordo con il Secondo Collaboratore;
  • Collabora con il Dirigente nella stesura dell’ o.d.g. del Collegio Docenti;
  • Stende il verbale del Collegio dei Docenti
  • Coordina le attività didattiche e organizzative; è referente di Plesso Scuola Secondaria di Serre;
  • Coordina i referenti delle Commissioni e le Funzioni strumentali
  • Partecipa allo Staff di direzione;
  • Collabora nell’organizzazione e nello svolgimento dei progetti di ampliamento dell’offerta formativa raccordandosi con le Istituzioni e le associazioni del Territorio;
  • Presta supporto e collaborazione nell’organizzazione dei corsi di formazione;
  • Collabora per la predisposizione dell’Organico d’Istituto;
  • Fornisce ai docenti materiali sulla gestione interna dell’Istituto;
  • Controlla ed aggiorna i materiali inerenti la didattica: verbali, calendari,..

2° collaboratore

  • Sostituisce il Dirigente in sua assenza in accordo con il Primo Collaboratore;
  • Coordina le attività didattiche ed organizzative; è referente di Plesso Scuola Secondaria di Castelcivita;
  • Coordina i referenti delle Commissioni e le Funzioni strumentali;
  • Partecipa allo Staff di direzione;
  • Collabora nell’organizzazione e nello svolgimento dei progetti di ampliamento dell’offerta formativa, raccordandosi con le Istituzioni e le associazioni del Territorio;
  • Fornisce supporto al Primo Collaboratore della Dirigente nell’organizzare corsi di formazione sulle materie indicate nel Piano triennale della Formazione;
  • Controlla ed aggiorna i materiali inerenti la didattica: verbali, calendari,…

Coordinatori/ referenti di plesso

Al fine di garantire la piena attuazione delle diverse attività didattiche previste dal PTOF, per ogni ordine/sede scolastica è istituita la figura del referente, i cui compiti principali sono così definiti:

  • Coordinamento del Consiglio di Intersezione/ Interclasse/Classe su delega del Dirigente Scolastico;
  • Collaborazione per la sostituzione di assenze brevi dei docenti del plesso, cambio di giorno libero, ferie… ;
  • Vigilanza, durante l’orario di servizio, puntualità docenti, alunni, genitori; modalità di sorveglianza degli alunni durante l’intervallo, la mensa, utilizzo corretto delle attrezzature, pulizia…);
  • Referente per le problematiche, evidenziate da alunni e genitori (mensa, scuolabus…);
  • Controllo, gestione e diffusione della posta on-line:
  • Partecipazione agli incontri di staff con il Dirigente e collaborazione con gli altri Responsabili di plesso;
  • Supervisione dei Progetti del PTOF a livello di plesso;
  • Raccordo per le attività preliminari all’ adozione dei libri di testo;
  • Richiesta manutenzioni periodiche e di fine anno scolastico;
  • Proposta per l’acquisto di materiale  da inoltrare al termine dell’anno.

Staff del DS

Fanno parte dello staff del DS due docenti collaboratori, le Funzioni Strumentali  e l’animatore digitale.

Funzioni strumentali

 Le funzioni strumentali sono incarichi che, con l’approvazione del Collegio Docenti, il Dirigente Scolastico affida a docenti che ne hanno fatto domanda e che, in base al curriculum, possiedono particolari competenze e capacità nelle aree di intervento individuate per favorire, a livello progettuale ed organizzativo, l’attuazione di quanto indicato nel piano triennale dell’offerta formativa (P.T.O.F.)

Fanno parte dello staff del Dirigente Scolastico e rappresentano un elemento professionale di raccordo fra i docenti e la direzione della scuola.

   Area1: Coordinamento PTOF.PDM-RAV (Doc. Di Biasi Luciateresa e Doc. Ametrano Rosalia)

  Area2: Sostegno al lavoro dei docenti, gestione dello spazio-alunni/docenti nel sito web della scuola (Doc. Madaio Angelamaria)

   Area3: Interventi e servizi per studenti, INVALSI. Sostegno ed inclusività (Doc. Ricciardi Maddalena)

  Area4:  Orientamento e continuità; rapporti con Enti; Visite e Viaggi d’Istruzione(Doc. De Vita Domenico e Doc. Viggiano Margherita)

Comitato di Valutazione

Ha il compito di valutare l’anno di formazione e prova del personale docente ed esprime parere sulla conferma in ruolo dei docenti in formazione e prova. È composto dal Dirigente Scolastico, 3 docenti, 1 membro esterno,  nominato da USR. È presieduto dal Dirigente Scolastico. Ha anche il compito di  individuare i criteri per la premialità dei docenti  con  2 genitori, individuati dal Consiglio di Istituto.

Coordinatori di Intersezione, Interclasse/Classe

Per ogni Consiglio  è istituita la figura del coordinatore, con i  seguenti compiti :

  • Presiedere il Consiglio su delega del Dirigente Scolastico ;
  • Verificare che la verbalizzazione corretta e accurata  dei contenuti del Consiglio ;
  • Promuovere, coordinare e verificare  lo svolgimento di visite guidate e uscite che abbiano  rispondenza con  programmazione annuale deliberata dal Consiglio di classe;
  • Predisporre la Programmazione didattico-educativa annuale e la Relazione finale dell’attività svolta  della classe;
  • Inviare al Dirigente scolastico un report sintetico della riunione del Consiglio di classe in caso di assenza dello stesso;
  • Curare la completa redazione dei PDP per gli alunni DSA/BES e la consegna ai rispettivi; 
  • Controllare  il caricamento dei voti da parte dei docenti del Consiglio di classe sul portale da effettuare nei tempi e nelle modalità debite;
  • Proporre il voto di comportamento in sede di scrutinio;
  • Introdurre la riunione per l’elezione dei Rappresentanti di classe dei genitori;
  • Curare l’accoglienza dei supplenti temporanei;
  • Intervenire per la soluzione dei problemi disciplinari e controllare che il regolamento disciplinare sia adeguatamente applicato;
  • Controllare periodicamente le assenze e i ritardi degli alunni, informando la Dirigenza nel caso di situazioni particolari;
  • Predisporre le lettere di notifica ai genitori sull’ andamento didattico-disciplinare dei loro figli;
  • Interloquire con le Funzioni Strumentali al PTOF, i collaboratori del Dirigente scolastico e con il docente referente di sede;

Docente

  • Documenta l’azione didattica (programmazione/progettazione, attuazione, valutazione);
  • Rispetta le mansioni fissate nei CCNL e nella contrattazione di Istituto;
  • Accetta ed esegue gli incarichi ricevuti;
  • Chiede l’autorizzazione per cambi di orario, permessi brevi, ferie, partecipazioni a convegni e/o corsi di formazione, aspettative;
  • Comunica le assenze per malattia;
  • Formula proposte, esprime pareri e partecipa attivamente ai lavori dell’organismo collegiale;
  • Realizza le delibere del Collegio Docenti in materia di funzionamento didattico;
  • Presenta i casi di scarso profitto e comportamento irregolare degli alunni;
  • Si relaziona con modalità coerenti al PTOF;
  • Partecipa all’ elezione delle Rappresentanze Sindacali Unitarie;
  • Illustra i libri di testo visionati e quelli che propone per l’adozione;
  • Assume le proposte dei rappresentanti dei genitori.

Animatore digitale

L’animatore digitale, figura introdotta dal Piano Nazionale per la Scuola Digitale, ha un ruolo strategico nella diffusione dell’innovazione digitale a scuola. Deve occuparsi di:

  • Formazione interna attraverso l’organizzazione di laboratori formativi con la partecipazione di  tutto il Personale della scuola;
  • Coinvolgimento per la realizzazione di un cultura digitale condivisa anche con le famiglie,  favorendo la partecipazione degli studenti ad attività  del Piano Nazionale per la scuola digitale;

Nucleo di Autovalutazione

Ha il compito di monitorare i processi e le azioni intraprese per tenerle sotto controllo, evidenziandone limiti e punti di forza al fine di offrire evidenze agli organi cui competono la presa in carico di decisioni e linee di indirizzo.

Consiglio di classe/interclasse/intersezione

  • Discute l’ordine del giorno;
  • Accetta  e formula proposte;
  • Esprimere parere sui libri di testo da adottare o in uso;
  • Esprime parere sui viaggi d’Istruzione, visite guidate.

I Dipartimenti

I dipartimenti rappresentano un’articolazione del Collegio dei Docenti e sono costituiti da docenti della stessa materia e da materie affini.

  • Dipartimento Umanistico- Linguistico;
  • Dipartimento Scientifico- Tecnologico;
  • Dipartimento Artistico – Espressivo;

Le Commissioni

Le commissioni di lavoro aiutano  le quattro aree delle Funzioni Strumentali, individuate dal Collegio dei Docenti come funzionali alla realizzazione del PTOF .